Grillo. Canti dieci d’ Enante Vignajuolo.

 650,00

1 disponibili

Compara

Descrizione

Esemplare intonso con barbe. Il testo è un poema contadinesco giocoso imitante il Bertoldo. L’ autore, erudito e poeta ferrarese, visse a Cento, dove era arciprete, e si dedicò agli studi letterari e storici.  In-8°, cartone officinale. Antiporta incisa in rame su disegno di Michelangelo Spada, (12), 244 pp. con vignetta al centro del frontespizio e dieci graziose testatine all’ inizio di ogni canto pure finemente incise in rame.   Lancetti, Pseudonimia, p. 92.   Morazzoni, il libro illustrato veneziano del Settecento, p. 226.   Ughi, illustri ferraresi, I, p. 33.   Mazzuchelli, Scrittori d’ Italia, II, p. 483.

Informazioni aggiuntive

Peso0.0000 kg
Anno

Autore